Provincia TerniToday

Alberi pericolosi, si accendono le motoseghe: addio a sette pini e due cipressi

Intervento a San Gemini nella zona del complesso sportivo di San Lorenzo dopo l’ordinanza del sindaco, Leonardo Grimani: alberature pericolose, sicurezza a rischio

Sono partite stamattina alle sette le operazioni di abbattimento di alcuni alberi pericolosi nella zona del complesso sportivo di San Lorenzo in Via Narni. La decisione è stata presa dal Comune di San Gemini dopo un sopralluogo effettuato con i tecnici della comunità montana “Orvietano–Narnese–Amerino–Tuderte” al termine del quale è stata evidenziata la mancanza di sicurezza a causa delle alberature rovinate.

Una successiva ordinanza del sindaco, Leonardo Grimani, ha quindi stabilito l’abbattimento di 9 alberi, nello specifico sette pini domestici e deu cipressi comuni. In concomitanza con i lavori è stata disposta anche la chiusura del parcheggio pubblico adiacente alla struttura sportiva nel quale verrà allestita l'area di cantiere, saranno posizionati i macchinari utilizzati e collocati i residui del taglio. L’ordinanza resterà in vigore fino al termine dei lavori.

Potrebbe interessarti

  • Laghi in Umbria, per un bagno rinfrescante o una passeggiata nella natura

  • Memoria olfattiva, come gli odori riportano alla luce i ricordi

I più letti della settimana

  • Turista ternano muore sulla spiaggia di San Benedetto del Tronto

  • Incidente stradale all'incrocio maledetto, le foto dello schianto. Tra i coinvolti una famiglia con due bambini

  • Incidente stradale, l'incrocio maledetto colpisce ancora: schianto tra due auto

  • Terrore in California, imprenditore ternano fra le pallottole di una sparatoria

  • Terremoto nella notte, l’epicentro fra Acquasparta e Massa Martana

  • Ermes Maiolica colpisce ancora: “bucata” la pagina ufficiale Facebook di Matteo Salvini

Torna su
TerniToday è in caricamento