Provincia TerniToday

Avigliano diventa più green: ecco il primo impianto per ricaricare le auto elettriche

L'amministrazione comunale annuncia la postazione di ricarica proprio davanti al Comune, in programma un bando per la gestione di altre infrastrutture

Una svolta green per Avigliano Umbro. Per la prima volta, infatti, proprio vicino al Comune, sarà installato un impianto pubblico per ricarica di veicoli elettrici. Ne dà notizia l’amministrazione comunale che ha approvato la realizzazione del sistema di approvvigionamento di mezzi alimentati ad energia elettrica. 
Contestualmente la giunta comunale ha anche stabilito la pubblicazione di un avviso per la raccolta di manifestazioni di interesse finalizzata alla realizzazione di una rete di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici e gestione del servizio di ricarica. Il primo punto ricarica sorgerà nel parcheggio antistante la sede comunale e rappresenta, secondo l’ente, un fattore di sviluppo della mobilità elettrica fondamentale per migliorare la qualità dell’ambiente e ridurre l’inquinamento atmosferico. 
L’iniziativa, sempre secondo il Comune, segue le sollecitazioni della Commissione Europea che sin dal 2010 ha esortato gli stati membri ad adottare politiche volte a diffondere la mobilità elettrica al fine di ridurre l’inquinamento atmosferico, tutelare la salute dei cittadini e migliorare l’ambiente circostante. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: ottanta ternani in isolamento fiduciario. Via libera per chi non è partito del nucleo familiare

  • Cinema Politeama, il gestore getta la spugna: “Investito tanto per rendere viva la città di Terni”

  • Annuncio a sorpresa per il Bugatti di Terni: dopo i tanti attestati di solidarietà spunta la cordata per rilevarlo

  • Coronavirus, i casi sospetti in Umbria mettono in allarme: gli infermieri scrivono alla Regione

  • Ternano nell’area al centro del contagio da Coronavirus: “Paura c’è. La percezione è diversa dalla realtà”

  • Coronavirus, musicista ternano: “Quarantena e precauzioni. Vi spiego le linee guida che ho seguito in Cina"

Torna su
TerniToday è in caricamento