Provincia TerniToday

Tende per tamponi e misurazione della febbre, così il centro salute diventa più sicuro

Amelia, le tensostrutture sono state donate dal Salvadanaio della salute. I volontari della Croce rossa di Avigliano Umbro ha messo a disposizione una propria roulotte. Il ringraziamento della Usl Umbria 2

Ancora una iniziativa di vicinanza alle strutture sanitarie della Usl Umbria 2 e di impegno sociale da parte dei rappresentanti dell’associazione Salvadanaio della salute, dopo la raccolta fondi sostenuta da associazioni, pro loco e privati del comprensorio Amerino per fronteggiare l’emergenza sanitaria e la consegna di dispositivi di protezione individuale (tute e mascherine) al personale e quattro termoscanner.

Da alcuni giorni, presso il centro di salute di Amelia in via Primo maggio, sono state installate due tensostrutture a supporto delle attività connesse all’emergenza Covid19 destinate rispettivamente all’esecuzione dei tamponi rinofaringei e per i cittadini che devono eseguire il triage e la misurazione della temperatura prima di accedere alla struttura.

Ciò è stato possibile grazie alla sensibilità del Salvadanaio della salute, nato ad Amelia nel 2004 per volontà di 15 associazioni amerine impegnate - attraverso numerose iniziative e il coinvolgimento di cittadini, imprese del territorio e pro Loco - a fornire un contributo attivo alla città per il potenziamento dei servizi sanitari di prevenzione e cura.

A ciò si affianca l’iniziativa della sezione di Avigliano Umbro della Croce rossa italiana che si è messa a disposizione, con sollecitudine e con la professionalità dei propri volontari, per installare una roulotte nell’area antistante il centro di salute di Amelia, dove viene eseguito il triage e altre attività necessarie in questa fase emergenziale.

Il commissario straordinario della Usl Umbria 2, Massimo De Fino, insieme alla direzione strategica e al direttore del distretto di Narni e Amelia, Giorgio Sensini, ha rivoto un sentito ringraziamento sia al Salvadanaio della salute che alla Cri di Avigliano Umbro per la sensibilità e per la tempestività con cui sono state trovate le soluzioni volte a garantire l’accesso in sicurezza nella struttura sanitaria di via Primo maggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Si tratta - dice il manager sanitario - di una ulteriore conferma del prezioso contributo che il volontariato sociale mette a disposizione della comunità e di quanto sia importante unire le energie per fronteggiare situazioni critiche e di emergenza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzi morti, c’è un sospetto: ternano in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Il silenzio e poi le urla di dolore: Terni sotto shock per la morte di due ragazzini, indagini a tutto campo

  • Cronaca di Terni, tragica scomparsa di due adolescenti. Le reazioni: “Sgomento e dolore. Giornata di lutto cittadino”

  • Flavio e Gianluca, adesso la parola passa alla scienza: quattro ore di autopsia per spiegare la tragedia

  • Cronaca di Terni, trovati morti due adolescenti di 15 e 16 anni

  • Flavio e Gianluca, basta lacrime ipocrite: non serve il lutto cittadino, bisogna vietare l’ingresso agli spacciatori

Torna su
TerniToday è in caricamento