Provincia TerniToday

Emergenza Coronavirus, sarte solidali per la distribuzione gratuita delle mascherine. Iniziativa nel ternano

A Giove l’iniziativa realizzata per limitare il contagio a seguito di una collaborazione con il comune di Bassano in Teverina

foto di repertorio

In questi giorni di emergenza, può accadere che la gente passa tanto tempo sui social, e da questi prendere spunto per replicare nel proprio comune iniziative interessanti. Colpito dall'iniziativa di Bassano in Teverina, dove due sarte hanno realizzato mascherine protettive da distribuire gratuitamente dal comune, Mario Barcherini lo ha proposto ai consiglieri comunali di minoranza Fabio Corvi e Pierluigi Moriconi per replicare l'iniziativa a Giove.

I consiglieri aiutati da alcuni cittadini, hanno interpellato le sarte locali, le hanno messe in contatto con quelle di Bassano per i dettagli operativi, poi hanno a loro volta coinvolto il sindaco Alvaro Parca che ha aderito immediatamente all'iniziativa finanziando il progetto per realizzare 1.600 mascherine. Una bella pagina di collaborazione e solidarietà tra artigiane di due paesi diversi e tra amministratori che hanno messo da parte la contrapposizione politica per venire incontro alle necessità dei cittadini. Si è partiti subito con la produzione e la distribuzione delle mascherine, presidio decisivo per contenere la diffusione del Coronavirus. Tutti coloro, che a vario titolo si sono, impegnati per la buona riuscita dell'iniziativa ringraziano soprattutto le concittadine che si sono ingegniate in così poco tempo per rendere un servizio alla collettività. Questa è l'Italia che ci piace.

Questi i nomi delle sarte solidali: Soliana Cappuccino, Anna Rita Bocci, Alessia Calcagno, Catia Castrica, Nadia Ceccariglia, Franca Cioccoletta, Rachele Moro, Luciana Monesi, Federica Capello e Antonella Taddei.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I presidi realizzati, con doppio tele di cotone rafforzato in stato di tessuto sono lavabili, stirabili e sterilizzabili. Sono stati già consegnate ai cittadini che ne hanno fatta richiesta: ovviamente a titolo gratuito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, le “verità” del patologo: letalità inferiore al 2%, ecco cosa succede nei bambini. E smettiamo di credere ai cialtroni

  • Emergenza Coronavirus, mappa del contagio: a Terni città una conferma positiva che fa sperare

  • Coronavirus, la mappa del contagio: nuovi casi ad Arrone, San Gemini ed orvietano. A Terni superata quota 70

  • Medici, infermieri, forze dell’ordine e cassiere: test a tappeto per battere il Coronavirus. I dettagli del piano

  • Coronavirus, altra vittima nel ternano: è la sesta in una settimana. Aveva 59 anni

  • Emergenza Coronavirus, una buona notizia arriva da Amelia: negativi al test gli operatori sanitari

Torna su
TerniToday è in caricamento