Provincia TerniToday

Ferentillo, tre nuovi defibrillatori: “Il paese più cardioprotetto della Valnerina”

L'acquisto è stato effettuato grazie alla grande solidarietà espressa verso le associazioni di volontariato di Ferentillo che si sono prodigate nella raccolta fondi

Ferentillo

Sono stati installati, nei giorni scorsi a Ferentillo, tre nuovi defibrillatori “DAE” semiautomatici esterni che ne fanno così il paese più cardioprotetto e attento alla salute del cittadino della Valnerina. Con il defibrillatore in dotazione alla scuola calcio di Ferentillo e questi ultimi tre appena installati, si raggiunge infatti il numero di quattro defibrillatori presenti sul territorio ferentillese. L'acquisto dei tre defibrillatori è stato effettuato grazie alla grande solidarietà espressa verso le associazioni di volontariato di Ferentillo che si sono prodigate nella raccolta fondi. Gli apparecchi sono stati infatti acquistati grazie alle offerte raccolte dalla Croce Verde di Ferentillo, dalla Proloco di Ferentillo e dal Ristorante “Osteria del Trap” (in memoria della recente scomparsa della mamma del proprietario).

Installazione e formazione

Sono stati installati rispettivamente presso la sede della Croce Verde - Via della Vittoria 59 - Matterella, in prossimità del Palazzo Comunale - di fronte la nuova attività della pasta all'uovo - e l'ultimo in ordine di acquisto presso Piazza Vittorio Emanuele II al Precetto. La comunità ferentillese è da sempre sensibile all'argomento salute del cittadino e ancor di più alla solidarietà verso il prossimo ed era da tempo che sognava questo giorno così importante per il paese. La Proloco di Ferentillo, che già ha provveduto lo scorso anno a formare trenta persone per l'utilizzo del “DAE”, è infatti in procinto di partecipare ad un altro bando europeo per avviare ulteriori Corsi Gratuiti “BLSD” per l'utilizzo del defibrillatore da parte di tutti i cittadini che lo vorranno e per l'acquisto di altri defibrillatori da posizionare all'esterno del paese e nelle frazioni. I ringraziamenti più sentiti vanno a a tutti quelli che con il loro contributo hanno reso possibile l'acquisto dei defibrillatori e non mancherà nei prossimi giorni l'apposizione di targhe in memoria dei maggiori contributori della causa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto no-cost, dopo il bluff arrivano le manette: arrestato l’amministratore della Vantage Group

  • Il saluto speciale di Daniela ai suoi clienti: “Vi terrò tutti nel mio cuore”

  • Tragedia della follia: uccide moglie e figlia e poi si suicida

  • Il sindaco Latini chiama a casa dei ternani: “Il comune ha attivato un nuovo servizio”

  • L’acciaio, la città operaia e il trionfo della Lega: il “caso” Terni fa il giro d’Europa

  • Trova a terra un portafoglio con 800 euro e lo restituisce al proprietario, protagonista della buona azione Francesco Ferranti

Torna su
TerniToday è in caricamento