Provincia TerniToday

Furti e atti vandalici, per prevenirli arriva la videosorveglianza

Anche a Montefranco sono state istallate le telecamere per controllare le vie di accesso al Comune, soprattutto nelle zone più colpite da sinistri

Il 2020 inizia strizzando l’occhio ai controlli e alla sicurezza. A Montefranco la videosorveglianza è ormai una realtà: sono già state installate, infatti, le 17 telecamere finanziate con 50mila euro messi a disposizione, tramite bando, dal Ministero dell’interno per la realizzazione di impianti di videosorveglianza destinati ai comuni italiani firmatari di "Patti per la sicurezza" stipulati con le prefetture competenti.
Le telecamere sono state posizionate nei punti più sensibili del piccolo Comune della Valnerina, con l’obiettivo di creare un deterrente contro furti e atti vandalici. Ad annunciarlo è il sindaco, Rachele Taccalozzi. Le telecamere terranno sotto controllo il territorio h24 con riprese che saranno monitorate in una saletta allestita in Comune. I dati saranno conservati e messi a disposizione delle forze dell'ordine in caso di necessità legate all'ordine e alla sicurezza pubblica. “Ci auguriamo – dichiara il sindaco Taccalozzi - che sia un deterrente per i malintenzionati e che aiuterà a prevenire atti vandalici, furti e comportamenti che compromettono il decoro urbano”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fine di un'era, chiude storico locale del centro di Terni: "Costi elevati e nessun incentivo"

  • Cinema Politeama, il gestore getta la spugna: “Investito tanto per rendere viva la città di Terni”

  • Morgan rifiuta la proposta di Terni città futura: “Mi permetto di sconsigliarvi il duplice invito”

  • Annuncio a sorpresa per il Bugatti di Terni: dopo i tanti attestati di solidarietà spunta la cordata per rilevarlo

  • Coronavirus, i casi sospetti in Umbria mettono in allarme: gli infermieri scrivono alla Regione

  • Ternano nell’area al centro del contagio da Coronavirus: “Paura c’è. La percezione è diversa dalla realtà”

Torna su
TerniToday è in caricamento