Provincia TerniToday

Mobilità “alternativa”, a Giove arrivano le panchine gialle

Pensate per chi non vuole o non può usare l’auto o il pullman, così si può chiedere un passaggio. Il Comune ne ha “colorate” due: una verso Attigliano e l’altra per Amelia

Dalla Svizzera alla Teverina su una panchina gialla. Spuntate da qualche giorno nel Comune di Giove, queste due panchine sono destinate a chi non ha l’auto oppure non può usarla. Ma anche per chi non può prendere l’autobus anche soltanto perché – semplicemente – di mezzi pubblici in quel momento non c’è traccia.

panchina gialla_giove-2Bene, la panchina gialla è stata “pensata per chi cerca un passaggio in auto” e così può chiaramente far capire la sua necessità.

Da qualche mese vengono utilizzate nel canton Ticino. Ed è proprio da lì che il suggerimento è arrivato fino a Giove.

L’amministrazione comunale lo ha colto al balzo ed ha installato due panchine gialle. Una in piazza XXIV Maggio e dunque dedicata a chi deve spostarsi in direzione di Attigliano. L’altra si trova in via Amerina, accanto alla fermata dell’autobus, ed è dedicata a chi invece deve muoversi in direzione di Amelia. Chiedendo un passaggio.

Potrebbe interessarti

  • Laghi in Umbria, per un bagno rinfrescante o una passeggiata nella natura

  • Casa nel caos? Niente paura, arrivano i metodi per imparare a tenere tutto a posto

I più letti della settimana

  • Terrore in California, imprenditore ternano fra le pallottole di una sparatoria

  • Terremoto nella notte, l’epicentro fra Acquasparta e Massa Martana

  • Tragico incidente, muore travolto dal proprio trattore

  • La vincitrice del Grande Fratello Martina Nasoni: "Dovrò operarmi nuovamente"

  • Giovani disoccupati, arriva l’assegno di “aiuto alla persona”: 300 euro al mese dalla Regione

  • Uomo trovato morto in un campo, indaga la polizia scientifica

Torna su
TerniToday è in caricamento