Provincia TerniToday

“Rispettiamo la natura, salviamo il mondo!”, scocca l’ora delle “Pulizia di primavera”

L’appuntamento di sabato mattina ad Avigliano Umbro è organizzato da Protezione civile, Comune, Wwf e Cosp Tecno Service. Appello ai volontari: aiutateci a ripulire boschi e campagne

“Rispettiamo la natura, salviamo il mondo”. Questo lo slogan in vista dell’appuntamento che la Protezione civile di Avigliano Umbro, con il patrocinio del Comune e in collaborazione con il Wwf provinciale e la Cosp Tecno Service, organizza per sabato 18 maggio 2019.

volantino pulizie avigliano-2Si intitola “Pulizie di primavera” ed è una iniziativa che punta alla pulizia e alla tutela di boschi e campagne nella zona di Civitella di Sismano.

All’evento parteciperanno i volontari della Prociv e tutti quei cittadini di Avigliano e delle zone limitrofe che abbiano a cuore la natura e l’ambiente per un futuro migliore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si invitano tutti coloro che vorranno partecipare all’evento a presentarsi sabato mattina alle 8.30 davanti alla chiesa della Mestaiola. Al termine ci sarà anche un piccolo rinfresco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzi morti, c’è un sospetto: ternano in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Il silenzio e poi le urla di dolore: Terni sotto shock per la morte di due ragazzini, indagini a tutto campo

  • Cronaca di Terni, tragica scomparsa di due adolescenti. Le reazioni: “Sgomento e dolore. Giornata di lutto cittadino”

  • Cronaca di Terni, trovati morti due adolescenti di 15 e 16 anni

  • Flavio e Gianluca, adesso la parola passa alla scienza: quattro ore di autopsia per spiegare la tragedia

  • Flavio e Gianluca, basta lacrime ipocrite: non serve il lutto cittadino, bisogna vietare l’ingresso agli spacciatori

Torna su
TerniToday è in caricamento