Provincia TerniToday

“Riaprite quell’ascensore”, Vivere Amelia incalza la giunta: è urgente, anche per il turismo

Da settimane la struttura all’interno della torre del Sant’Uffizio non funziona. L’opposizione: vogliamo chiarezza anche sulle modifiche alla viabilità di via Lama

Bello e impossibile. Il centro storico di Amelia è uno scrigno prezioso. E come spesso accade per le cose di particolare valore, arrivarci non è sempre agevole. Soprattutto oggi e per chi magari vuole salire nel cuore del borgo attraverso l’ascensore della torre del Sant’Uffizio. Che da alcune settimane è fuori servizio.

Già nel corso dell’ultimo consiglio comunale, il gruppo consiliare di opposizione Vivere Amelia ha presentato una mozione “per sollecitare i lavori dell’ascensore della torre del Sant’Uffizio” e in quella sede l’assessore Avio Proietti Scorsoni aveva assicurato “che erano stati reperiti i fondi e, pertanto, la criticità si doveva considerare superata e presto si sarebbe riaperto il servizio con conseguente ripresa del funzionamento del varco elettronico”.

Le porte dell’ascensore sono però rimaste chiuse. Nel frattempo e già da alcuni mesi “il transito all’interno del centro storico presenta un’ulteriore criticità relativa all’inversione della percorrenza di via Lama e dalla presenza del semaforo per il tratto tra Sant’Agostino e piazza Matteotti, con notevole disagio per gli utenti, oltre ad un aumento dell’inquinamento acustico e di quello dovuto ai gas di scarico delle auto. Misura della quale non si comprende quali siano le esigenze della sua adozione”.

La viabilità nel borgo di Amelia oggi dunque rientra in una interrogazione con la quale Vivere Amelia chiede all’amministrazione comunale “di riferire quando intende effettuare i lavori necessari per la riapertura dell’ascensore della torre del Sant’Uffizio, intervento che riveste carattere di urgenza per permettere alla nostra città di dare un’immagine di luogo vivibile, dato che già è iniziata la stagione più proficua dal punto di vista del turismo” e di “riferire quali siano le ragioni che hanno determinato la modifica della viabilità di via Lama e, qualora non siano più che fondate, di ripristinare la viabilità ordinaria”.    

Potrebbe interessarti

  • Laghi in Umbria, per un bagno rinfrescante o una passeggiata nella natura

  • Memoria olfattiva, come gli odori riportano alla luce i ricordi

I più letti della settimana

  • Turista ternano muore sulla spiaggia di San Benedetto del Tronto

  • Incidente stradale all'incrocio maledetto, le foto dello schianto. Tra i coinvolti una famiglia con due bambini

  • Incidente stradale, l'incrocio maledetto colpisce ancora: schianto tra due auto

  • Terrore in California, imprenditore ternano fra le pallottole di una sparatoria

  • Terremoto nella notte, l’epicentro fra Acquasparta e Massa Martana

  • Ermes Maiolica colpisce ancora: “bucata” la pagina ufficiale Facebook di Matteo Salvini

Torna su
TerniToday è in caricamento