Provincia TerniToday

Sangemini, parla il sindaco Grimani: "La proprietà confermi gli impegni presi"

Rimane l'incertezza sugli esuberi: ok agli investimenti ma senza dimenticare i lavoratori

Un dato è certo: i 20 milioni di euro di investimenti in due anni che l’Acqua Sangemini aveva già annunciato restano confermati. Ma sulla questione esuberi l’incontro di ieri fra le organizzazioni sindacali e la proprietà dell’azienda non ha portato alcuna nuova certezza.

Anzi: la situazione si è aggravata quando i vertici di Acque minerali d’Italia hanno abbandonato il tavolo delle trattative per non affrontare il discorso dell’organizzazione del lavoro.

“Ritengo positivo che la proprietà abbia deciso di investire sullo stabilimento per lo sviluppo dei marchi ed il rinnovamento dei macchinari – scrive il sindaco di San Gemini e senatore Leonardo Grimani – soprattutto in considerazione del fatto che si tratta di una delle aziende di eccellenza del territorio”.

E prosegue: “Ma è fondamentale che la stessa si impegni anche a garantire il mantenimento occupazionale, così come era stato affermato nel corso del recente incontro in Regione, dal quale era emersa la volontà di separare la discussione del piano industriale da quella sulla riorganizzazione con rigetto totale di ogni ipotesi di riduzione del personale”.

“Non è possibile in questo momento nel quale è necessario offrire certezze ai lavoratori, alle loro famiglie e ad un intero territorio, mettere nuovamente in discussione il lavoro delle maestranze, né tantomeno è accettabile che l’azienda si rifiuti di discutere di questo con le organizzazioni sindacali – conclude il sindaco – auspico pertanto che la proprietà confermi l’impegno preso in Regione e che si discuta di investimenti e sviluppo con accuratezza senza accelerazioni”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli operai dell’Acciai Speciali Terni a Carta Bianca su Rai 3: “Salvini ha perso una grande occasione”

  • Terni on, la notte bianca è iniziata: le foto e gli eventi della serata

  • Foro boario, il mercato chiude i battenti: via gli operatori entro la fine dell’anno

  • I vigili del fuoco salvano una ragazza finita nel fiume Nera

  • Incidente stradale, tamponamento a catena: sei i feriti

  • Elezioni regionali, l’alleanza giallorossa scommette sulla candidatura di Fausto Cardella

Torna su
TerniToday è in caricamento