Provincia TerniToday

Valnerina, il cuore è al sicuro. E arrivano sei nuovi defibrillatori

Manovre salvavita, sabato la consegna di sessanta attestati. La donazione dell’associazione Pandora

Sono oltre 60 i cittadini che nei Comuni di Montefranco, Arrone, Polino e Ferentillo hanno già conseguito l’abilitazione per l’uso del defibrillatore semiautomatico e hanno acquisito la capacità di effettuare un massaggio cardiopolmonare in caso di arresto cardiaco improvviso. Un’altra settantina di persone hanno preso parte a delle simulazioni dimostrative effettuate nelle piazze di Arrone.

Con una cerimonia in programma sabato 13 aprile presso l’auditorium comunale di Montefranco alle 16 si procederà alla consegna degli attestati.

Con l’occasione Save Academy, che ha curato il programma formativo, provvederà ad una dimostrazione delle manovre salvavita a cui potrà direttamente partecipare la popolazione.

L’associazione di promozione sociale Pandora della dottoressa Marisol Flores che, insieme a L’Aiutarella, sta realizzando un’ampia promozione nei Comuni della Valnerina ternana a favore delle conoscenze delle manovre salvavita, donerà quindi ai Comuni della Valnerina ternana 6 defibrillatori semiautomatici. Questa iniziativa si colloca all’interno del progetto Sisma Centro Italia.

All’iniziativa prenderanno parte anche i sindaci di Montefranco, Rachele Taccalozzi, Polino, Remigio Venanzi, Ferentillo, Paolo Silveri e l’assessore alla sanità del Comune di Arrone, Marsilio Francucci.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: ottanta ternani in isolamento fiduciario. Via libera per chi non è partito del nucleo familiare

  • Cinema Politeama, il gestore getta la spugna: “Investito tanto per rendere viva la città di Terni”

  • Annuncio a sorpresa per il Bugatti di Terni: dopo i tanti attestati di solidarietà spunta la cordata per rilevarlo

  • Coronavirus, i casi sospetti in Umbria mettono in allarme: gli infermieri scrivono alla Regione

  • Ternano nell’area al centro del contagio da Coronavirus: “Paura c’è. La percezione è diversa dalla realtà”

  • Coronavirus, musicista ternano: “Quarantena e precauzioni. Vi spiego le linee guida che ho seguito in Cina"

Torna su
TerniToday è in caricamento