Provincia TerniToday

Amelia, nessuno vuole il teatro sociale: deserta un’altra asta

A vuoto la vendita di settembre, il prezzo ora è destinato a scendere sotto al milione di euro

Asta deserta. Non si è presentato nessuno alla vendita di settembre del teatro sociale di Amelia. Il gioiello del Settecento finito all’asta per una controversia finanziaria tra la Società teatrale, proprietaria dell’immobile, e la Bnl, titolare di un credito non ripianato.

L’asta si è svolta il 20 settembre scorso ad un prezzo a base d’asta di 1,1 milioni di euro con una offerta minima di 825mila euro. Nessun acquirente si è però presentato alla vendita e dunque il prezzo del teatro, probabilmente, sarà destinato a scendere ancora dopo un importo iniziale (nella primavera del 2016) di circa 5 milioni di euro.

Non è però escluso che, dato l’eccessivo ribasso, l’immobile torni nella disponibilità della Società, pur restando gravato da ipoteca, in attesa che l’istituto di credito promuova una ulteriore azione.

A meno che, nel frattempo, la partita debitoria riesca in qualche modo a risolversi oppure faccia irruzione sulla scena un mecenate. Sarebbe davvero un colpo di teatro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli operai dell’Acciai Speciali Terni a Carta Bianca su Rai 3: “Salvini ha perso una grande occasione”

  • Terni on, la notte bianca è iniziata: le foto e gli eventi della serata

  • Foro boario, il mercato chiude i battenti: via gli operatori entro la fine dell’anno

  • I vigili del fuoco salvano una ragazza finita nel fiume Nera

  • Incidente stradale, tamponamento a catena: sei i feriti

  • Elezioni regionali, l’alleanza giallorossa scommette sulla candidatura di Fausto Cardella

Torna su
TerniToday è in caricamento