Provincia TerniToday

Un Comune a portata di 'click', ecco come funziona la App che informa sui borghi

Arrone insieme a Ravenna sono gli unici municipi italiani a dotarsi di un sofisticato sistema in grado di fornire informazioni e curiosità sul borgo e sul recente restauro di un importante affresco | INTERVISTE

Un restauro che segna uno spartiacque tra il tradizionale sistema di accoglienza turistica e l’innovativo turismo smart, fatto di tecnologia innovativa, app e realtà aumentata. E’ quello della chiesa di San Giovanni Battista, presentato stamattina nella sala consigliare della Provincia di Terni dal sindaco di Arrone, Fabio Di Gioia, dal vicesindaco, Giampaolo Grechi, dal responsabile della parte immateriale e tecnologica del progetto, Gabriele Lena, e dal restauratore Raffaele Burocchi.

I lavori alla chiesa hanno interessato soprattutto la parte absidale, la torre campanaria e gli affreschi del ‘400. Il restauro è stato però affiancato da una tecnologia smart che grazie ad una app consente di visitare la chiesa anche in modalità multimediale. Lo stesso sistema è stato poi esteso all’intero centro storico e alle zone limitrofe, anche rurali del territorio, tutte dotate di infrastrutture tecnologiche.

“Il turismo ad Arrone – ha detto il sindaco Di Gioia – d’ora in poi sarà basato su realtà aumentata, sensori bluetooth disseminati per le vie del borgo di Arrone e delle frazioni e su una brochure promozionale concepita con comunicazione aumentativa e alternativa per essere utilizzabile anche da soggetti affetti da disabilità intellettiva”.

“Il recupero della chiesa, che porta il nome del nostro patrono e il cui progetto era iniziato con la passata amministrazione, è anche un modo per riproporre con forza il senso di appartenenza e le tradizioni nei confronti delle giovani generazioni”, ha detto il vice sindaco Grechi.

“Abbiamo anche studiato un marchio che si chiama “L’armonia in un borgo” – ha aggiunto Lena – e che vuole rappresentare innovazione tecnologica insieme a natura, cultura, storia e tradizioni”. Il restauro è stato finanziato dal Gal Ternano che ha assegnato il primo posto al progetto presentato dal Comune di Arrone. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiori d’arancio per Samanta Togni, il “sì” a Narni il 15 febbraio: ecco le pubblicazioni di matrimonio

  • Incidente stradale, muore dopo un violento schianto contro un albero

  • Terni sbarca su Rai 1: un ampio servizio per raccontare la città dell’acciaio

  • Cospea Village, via libera al secondo piano: più negozi e nuovi posti di lavoro

  • Il Gambero Rosso premia un portale ternano: è il migliore in tutta la penisola

  • Natale a Terni, la domenica dell’Immacolata porta una cascata di eventi

Torna su
TerniToday è in caricamento